Baixar

Distância

5,1 km

Desnível positivo

132 m

Dificuldade técnica

Fácil

Desnível negativo

132 m

Elevação máx

217 m

Trailrank

78 5

Elevação min

84 m

Tipo de trilha

Circular

Hora

uma hora 23 minutos

Coordenadas

614

Enviada em

16 de setembro de 2020

Registrada em

setembro 2020
  • Avaliação

     
  • Informações

     
  • Fácil de fazer

     
  • Paisagem

     
Seja o primeiro a aplaudir
1 comentário
 
Compartilhar
-
-
217 m
84 m
5,1 km

Visualizado 327 vezes, baixado 6 vezes

perto de San Raffaele, Lazio (Italia)

Itinerario su strada romana nel tratto che collegava Fondi a Itri. Purtroppo, a parte la pavimentazione stradale in buono stato in parecchi punti, non rimangono altro che rovine di ciò che una volta furono castelli, fortini, ponti, punti di ristoro, casermette... Non sarebbe una cattiva idea se posassero lungo il percorso dells bacheche con affissi dei disegni tecnici simulanti come potevano essere originariamente le costruzioni menzionate.

estratto da www.auruncidascoprire.it
Per andare da Fondi a Itri e viceversa si attraversa l’impervia gola di Sant’Andrea, oggi solcata da due percorsi, uno che si fa in pochi minuti con la moderna strada statale Appia, scorrevole e veloce che permette di arrivare subito alla meta, e l’altro più lento e dolce ma che permette di apprezzare il paesaggio, attraversare con tutta tranquillità in circa un’ora e mezza la stessa gola.

Il tratto dell’antica via Appia presente oggi nel territorio del Parco dei Monti Aurunci era stato completamente abbandonato dopo la seconda guerra mondiale. Solo di recente recuperato dall’Ente Parco con specifici finanziamenti regionali e reso fruibile ai visitatori.

Il percorso è allestito con pannelli didattici che descrivono il luogo, le vicende, le tecniche stradali e le manomissioni attraverso i secoli, che si sono concentrate in questo piccolo tratto di strada. Undici le stazioni con temi e soggetti diversi: la via di Appio Claudio, il Ponte Rinascimentale e l’epitaffio, la piazzola di sosta, la via Appia nella gola di Sant’Andrea, la via al miliario borbonico, il Fortino Sant’Andrea, il tempio di Apollo, la strada borbonica e la strada romana.

Ha una lunghezza di circa due chilometri e mezzo, accessibile anche con carrozzelle e si può percorrere sia partendo da Fondi che da Itri. Dal lato di Fondi un’area attrezzata con tavoli e panche oltre ad essere un luogo di sosta e di svago è anche il luogo dove svolgere lezioni e incontri a tema.

L’Antica Regina Viarum

A cavallo sull’Appia Antica nel Parco dei Monti Aurunci (Foto Archivio Ente Parco)
L’Appia antica collegava Roma a Brindisi, e fu realizzata dal censore Appio Claudio nel 312 a. C. Divenne presto la Regina viarum, e rappresentava il più importante canale di comunicazione e di scambi commerciali tra Roma e le città dell’Italia meridionale, la Grecia e l’Oriente.

Per la sua importanza strategica e commerciale, è rimasta in uso fino al XVIII secolo, e nel tempo è stata restaurata e sistemata diverse volte. Tra gli interventi di cui si conserva traccia, ricordiamo il restauro voluto da Caracalla nel 216 d.C., quello effettuato dal governo spagnolo nel 1568 e quello risalente all’epoca borbonica (1767-1768).

Della struttura originaria della strada si può ancora ammirare il lastricato di basoli, le antiche tecniche costruttive, il muro ad opera poligonale che sostiene il tracciato e il basamento dell’antico tempio dedicato ad Apollo, sviluppato su una serie di terrazzamenti contenenti grandiose cisterne. Su quest’ultimo fu costruita una chiesa in onore di Sant’Andrea Apostolo che da il nome alla Valle.
Estacionamento

PARCHEGGIO

Waypoint

278

Waypoint

279

Waypoint

280

Waypoint

281

Waypoint

282

Waypoint

283

1 comentário

  • Foto de giorgiopat

    giorgiopat 16 de set de 2020

    Eu fiz esta trilha  Ver mais

    Semplice percorso sulle tracce dell'Appia antica. A parte la pavimentazione che in diversi punti è conservata in buono stato e segna epoche diverse, il resto non è granché. Stanno comunque restaurando e recuperando uno degli edifici antichi, forse il più esteso. Percorso utilizzato anche da diverse persone in mountain bike.

Você pode ou esta trilha