-
-
1.677 m
505 m
0
10
20
40,25 km

Visualizado 144 vezes, baixado 3 vezes

perto de Lugaggia, Cantone Ticino (Switzerland)

Itinerario:
Tesserete - Curtina - Molino - Maglio di Colla - Certara - San Lucio - Alpe Pietrarossa - Alpe Piandanazzo - colletto quota 1670 m - Alpe Matro - Alpe Ladrim - Alpe Crocc - Alpe Davrosio - Pian Passamonte - Monte dei Nobili - Campestro - Tesserete

Percorso 99,0 % ciclabile - 40 km - dislivello 1500 m - 6.00 ore
Asfalto : 35%
Sterrata : 14%
Single track : 51%

Haibike SDURO AllMtn 7.0 - Motore Yamaha PW-X System - batteria 500 Wh - Consumo batteria 60% - ciclista peso 70 kg

Raggiunto Tesserete, poco prima di entrare in paese sulla sinistra vi è un parcheggio non a pagamento.
Attraversato il centro paese si prende la strada cantonale in direzione di Maglio di Colla e dopo 11 km si arriva a Certara dove finisce l’asfalto. D’ora in poi il percorso si svolgerà interamente su strada sterrata e sentieri single track fino al punto di partenza.
Da Certara ha inizio una strada sterrata con buon fondo che in 6 km ci porta alla chiesa di San Lucio posta sul confine Italo/Svizzero.
Qui troviamo ben due rifugi: la capanna San Lucio sul versante svizzero e il rifugio San Lucio (ex caserma Fiamme Gialle) sul versante italiano.
Riprendiamo il nostro percorso con direzione Capanna Monte Bar, ci aspettano 8 km di single track in traverso con molti su e giù ed un brevissimo passaggio in salita con la bici a spinta, passando per Alpe Pietrarossa e alpe Piandanazzo dove abbandoniamo il sentiero per capanna Monte Bar e iniziamo a salire sulla destra al colletto di quota 1670 m (70 m D+). Breve discesa fino all’Alpe Matro dove prendiamo il sentiero in piano sbarrato da un cavalleto in legno (difficoltoso da superare con bici assistita dal peso di circa 23kg). Altro traverso di 3,500 km in costante salita passando per Alpe Ladrin fino al colletto di quota 1590 m. Da questo punto 1000 m di dislivello in discesa per 9 km fino a Tesserete.
Raggiunta Alpe Davrosio ha inizio sulla sinistra un sentiero in discesa con un fondo molto sassoso e ripido che in alcuni tratti ci costringe a proseguire con la bici al fianco.
Al termine di questo tratto ci troviamo in località Pian Passamonte dove il sentiero diventa molto più bello, veloce, impegnativo e divertente fino a Campestro dove ci immettiamo sulla strada asfaltata per gli ultimi 2 km che ci condurranno al punto di partenza.
Nota: da Pian Passamonte a Campestro vi sono molti sentieri quindi prestare attenzione alla traccia GPS.

Comentários

    Você pode ou esta trilha